It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

“Alleati per la Salute” è un progetto con oltre due lustri di attività. Promosso inizialmente dal Team di Patient Engagement di Novartis Italia con la collaborazione delle principali Associazioni di Pazienti per sviluppare soluzioni d’ impatto sul miglioramento della vita dei pazienti cronici, è evoluto in un portale digitale per meglio rispondere alla diffusa esigenza di affidabilità e coerenza della informazione scientifica, meglio se caratterizzata da un linguaggio comprensibile e chiaro per pazienti e caregiver.

Alleati per la Salute ha come obiettivo diventare un punto di informazione per coloro che sono interessati alle tematiche del sistema sanitario nonché, uno spazio aperto ai contributi delle Associazioni e che possa risultare anche uno strumento utile di lavoro per i professionisti sanitari, rappresentando un mezzo di comunicazione medico-scientifico affidabile e certificato.

Il portale prevede tre principali aree: una sezione editoriale-informativa rivolta al grande pubblico e accessibile a tutti, e due aree riservate a associazioni pazienti e professionisti della salute, che saranno lanciate nei prossimi mesi.

La parte aperta di “Alleati per la Salute” si propone come portale editoriale a tutti gli effetti, dedicato allo “stare bene secondo la scienza” per essere al fianco dei lettori che vorranno fare chiarezza e trovare risposte autorevoli e certificate ai grandi temi della salute, della medicina e della ricerca, temi sempre più centrali in questa epoca storica. 

I criteri che ispirano la scelta e la stesura dei contenuti di “Alleati per la Salute” sono la selezione delle fonti, il confronto e le verifiche con esperti di diverse discipline e articoli redatti da giornalisti medico-scientifici. Lo stile sarà rigoroso ma allo stesso tempo chiaro, affidabile ma soprattutto comprensibile anche ai “non addetti ai lavori”.    

MISSION

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione stanno rivoluzionando il modo di curarci, dando vita a nuovi canali di contatto in grado di rendere i processi di informazione, cura e assistenza più rapidi, sostenibili e personalizzabili.

Viviamo oggi in un mondo in continua evoluzione, e la rivoluzione digitale rappresenta certamente il più importante elemento di cambiamento.

In questo contesto, la reputazione e la credibilità sono sempre più elementi necessari per instaurare qualsiasi relazione, specialmente nel comparto salute.

Da qui la necessità di una comunicazione di qualità, trasparente e basata su evidenze scientifiche comprensibili da tutti, prescindendo dalle singole specificità e conoscenze professionali.

Come Novartis abbiamo deciso di abbracciare questa sfida attraverso “Alleati per la Salute”, un portale informativo e di servizi rivolto a tutti, dal grande pubblico ai pazienti e caregiver, fino ai clinici, di base e specializzati.

L’idea è di puntare su due principi fondamentali: la centralità del paziente - sviluppando iniziative e servizi che partono dalle esigenze e dalle aspettative della persona - e l’empowerment dei professionisti della sanità – il cui coinvolgimento attivo e responsabile è indispensabile per abbattere le barriere.

Seguendo questi principi, il nostro obiettivo sarà integrare conoscenza e tecnologie digitali nel percorso che va dalla prevenzione, alla cura, fino al follow-up, semplificandolo e creando un ecosistema innovativo in cui tutti gli attori coinvolti possano trovare informazioni utili, contenuti autorevoli e servizi a supporto.

Le principali finalità di Alleati per la Salute sono quindi migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici, fornire una corretta identificazione delle patologie e un rapido accesso alle cure, rispondere alle domande e ai dubbi che noi tutti ci poniamo di fronte alle malattie: quali sono i primi campanelli di allarme di una malattia? i rischi e gli esami a cui sottoporsi?

Intenti volti a rendere il cittadino e i pazienti protagonisti attivi del dibattito mediatico e del percorso di cura proprio e dei familiari.