It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Pensare e agire uniti. La sfida dell’Unione europea per l’evoluzione del sistema sanitario

Serve un cambio di mentalità: la sanità europea, dopo l’esperienza del Covid-19, è pronta a evolvere. Rappresentanti europei di cittadini, industria e istituzioni si sono incontrati recentemente in un public webinar...

Leggi

Trapianto domino: un fegato salva due vite al policlinico di Milano

Partendo da un primo organo donato - un fegato in questo caso – si possono salvare di fatto due persone. È la strategia del trapianto domino. Il paziente che riceve l’organo, dona a sua volta a un altro. La reazione a cascata si è realizzata al Policlinico di Milano...

Leggi

Proteggere i pazienti fragili e oncologici nella pandemia da Covid. Il progetto Cometa

L’impatto dell’epidemia da coronavirus sui pazienti fragili sta crescendo a ritmi sostenuti. E nella malattia da Covid-19 la risposta immunitaria del paziente è la causa principale della severità della infezione.

Leggi

Vaccinazioni e fragilità: quale approccio per i pazienti cronici?

I vaccini rappresentano una delle armi più efficaci per bloccare l’epidemia da Covid-19: interrompere la diffusione del virus è la via più concreta e rapida per un ritorno a una vita normale. Ma sono tante le preoccupazioni e gli interrogativi, soprattutto da parte di chi vive una condizione di fragilità o di patologia cronica. Possono approcciarsi alla vaccinazione con serenità?

Leggi

Studio italiano sui tumori, “microRna potenziali bersagli terapeutici cancro seno”

È tutto italiano lo studio appena pubblicato dal Journal of Cell Biology (Jcb), in cui sono stati identificati i microRna necessari a mantenere le cellule staminali tumorali, che contribuiscono alla crescita dei tumori al seno e alla ricomparsa del tumore dopo il trattamento.

Leggi

Covid: cardiologi, 'subito vaccini a cardiopatici gravi, sono ad alto rischio'

Indolfi (Sic), 'rivedere criteri decreto che prevede solo ristrettissima categoria malati di cuore'. Bisogna attribuire subito priorità all’interno del piano vaccinale anti-Covid ai cardiopatici gravi, rivedendo e ampliando, appena la disponibilità di dosi sarà maggiore, i criteri, contenuti nel decreto 11 marzo…

Leggi

Articoli

La voce del paziente

La storia di mamma Lara

Lara, una vita con l’emicrania: “Basta mettere un piede a terra per farmi stare male”

Leggi

È tempo di vita

Le pazienti si riprendono il tempo
 

 

Glossario

Una guida sintetica e sempre disponibile per orientarsi tra termini tecnici e patologie

Alleati per la Salute Multimedia