It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Il fosforo è il secondo minerale più presente nell’organismo umano, dopo il potassio. Esso è depositato in gran parte (circa l’80%) nelle ossa e nei denti, e in misura minore nei tessuti molli e nel sangue. Ha una funzione essenziale nella produzione di energia nell’organismo e per il metabolismo dei lipidi e del glucosio, attiva inoltre alcune vitamine (del gruppo B) ed è un costituente degli acidi nucleici (DNA e RNA).

La carenza di fosforo può provocare rachitismo nei bambini, patologie delle ossa negli adulti, e generalmente debolezza e malessere. Il test del fosforo viene solitamente prescritto quando si indaga su malattie della tiroide (iperparatiroidismo, ipoparatiroidismo).

In cosa consiste l’esame?

Il test del fosforo viene effettuato tramite un normale prelievo di sangue venoso dal braccio. L’esame non è doloroso; il paziente avvertirà solo un leggero fastidio all’ingresso dell’ago nel braccio.

Come ci si prepara?

L’esame viene solitamente svolto al mattino, preferibilmente a digiuno, salvo diverse indicazioni del medico.

Curated Tags