It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

La dermatite atopica, comunemente detta eczema, è una malattia infiammatoria cronica della pelle che si manifesta con secchezza e prurito e con la presenza di chiazze rosse e vescicole. Le parti del corpo solitamente più colpite sono mani, piedi, piega interna del gomito, piega esterna del ginocchio, ma anche polsi, caviglie, viso, collo, torace, occhi.

La malattia può manifestarsi improvvisamente sia in età infantile che in età adulta, e spesso si accompagna ad asma o rinite allergica. Le cause alla base del disturbo possono essere di tipo genetico, ambientale (allergeni presenti nell’aria) o legate a una disfunzione della barriera epidermica.

Sintomi della dermatite atopica

La dermatite atopica si manifesta con:

- chiazze rosse;
- vescicole, abrasioni e crosticine;
- cute secca;
- prurito
(soprattutto di notte);
- ipersensibilità cutanea.

Come si previene?

Lavaggi troppo frequenti con saponi aggressivi possono intaccare gli strati superficiali della pelle e predisporla alla dermatite, quindi sono da evitare. Da evitare inoltre indumenti sintetici poco traspiranti, creme emollienti e profumi.

Trattamenti

I corticosteroidi topici sono la base della terapia nelle forme lievi o moderate. Come medicazione si possono usare anche creme ad azione riducente contenenti l’ittiolo solfonato o il catrame minerale (coal tar). L’esposizione al sole, con cautela, può lenire gli effetti della malattia.

Per contrastare il prurito si possono applicare creme lenitive o assumere per via orale gli antistaminici, che hanno proprietà sedative. La fototerapia può essere d’aiuto in caso di dermatite atopica estesa.

Curated Tags