It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

La dermatite da stress è un’infiammazione della cute che si manifesta con la comparsa improvvisa di chiazze rosse, pelle secca e prurito, senza un particolare fattore scatenante se non la coincidenza con un periodo di stress e sovraffaticamento psicologico.

La pelle appare secca, arrossata e desquamata. Le parti del corpo più colpite sono volto, collo, mani, piedi, palpebre, cuoio capelluto. Dato il prurito e la sensazione di bruciore, il paziente è portato a grattarsi di continuo e a provocarsi abrasioni ed escoriazioni a rischio di infezione.

Quali sono i sintomi della dermatite da stress?

I sintomi della dermatite da stress sono gli stessi della dermatite da contatto, ovvero:

- ponfi, vescicole e macchie;
- arrossamento e sensazione di calore e bruciore;
- secchezza cutanea e desquamazione;
- prurito intenso;
- abrasioni e crosticine.

Trattamenti

Così come compare, l’infiammazione può scomparire spontaneamente in breve tempo. È fondamentale pertanto ridurre le fonti di stress, fare sport, rilassarsi praticando yoga o meditazione, ridurre il consumo di bevande eccitanti come il caffè, mangiare alimenti ricchi di potassio, ferro, magnesio e calcio.

Per attenuare i sintomi di bruciore e prurito si possono applicare delle creme lenitive, anche esporsi al sole può aiutare a lenire il prurito. Per lavarsi, meglio utilizzare detergenti delicati.

Curated Tags