It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

La laringite è un’infiammazione della laringe causata soprattutto da virus, fumo di sigarette, reflusso gastroesofageo, inalazione di sostanze tossiche o un trauma delle corde vocali.

La laringite può essere di due tipi: acuta o cronica. Nel caso della laringite acuta i disturbi compaiono in modo improvviso per peggiorare in poco tempo e, solitamente, guarisce nel giro di dieci giorni. I segnali della laringite cronica, invece, peggiorano lentamente nell'arco di diverse settimane. In tal caso è bene rivolgersi al proprio medico per risalire alla causa precisa del problema e impostare la terapia più adeguata. La diagnosi si basa sui sintomi e sulle alterazioni della voce.

Quali sono i sintomi?

I principali sintomi della laringite sono:

  • alterazione del tono della voce;
  • abbassamento tono della voce;
  • perdita della voce;
  • mal di gola;
  • tosse secca e stizzosa;
  • difficoltà respiratoria;
  • gola secca.

Nelle forme più gravi compaiono anche febbre, malessere e difficoltà a deglutire cibi solidi e liquidi (disfagia).

Quali sono le cause?

Tra le cause alla base della laringite, troviamo: infezioni virali e batteriche, fumo di sigarette, smog, esposizioni a sostanze chimiche ma anche un grande sforzo vocale, come gridare allo stadio, reflusso gastroesofageo e bulimia.

Come si diagnostica

In caso di sintomi di laringite, oltre alla visita da uno specialista otorinolaringoiatra va eseguita una laringoscopia, necessaria nel caso i sintomi persistano per oltre 20 giorni. Se la laringite è causata da sostanze irritanti, il medico può richiedere un trattamento specifico.

Curated Tags