It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

I crampi addominali sono una forma di dolore molto intenso, avvertita dal paziente nell’addome tra torace e inguine. Generalmente possono essere legati a disturbi di non grande rilevanza, ad esempio in presenza di gas nell’intestino.

Quando invece si presentano frequentemente e in modo particolarmente intenso possono essere la manifestazione di alcune patologie:

  • gastroenteriti;
  • diverticoliti;
  • allergie alimentari;
  • sindrome dell'intestino irritabile.

Nelle donne inoltre i crampi addominali possono essere legati a ovulazioni particolarmente dolorose oppure essere, in alcuni casi, segnale di endometriosi, una patologia ginecologica ma che ha un notevole impatto sulla qualità della vita.

Quando occorre andare dal medico?

Generalmente i crampi addominali sono benigni, ma in alcuni casi dovrebbe spingere a una visita medica. Ad esempio quando…

  • il dolore persiste per più di una settimana;
  • sono presenti nausea o vomito;
  • è presente febbre;
  • il paziente ha mostrato un dimagrimento importante e ingiustificato;
  • è presente gonfiore addominale;
  • il dolore è accompagnato da bruciore durante la minzione;
  • sono presenti diarrea per più di cinque giorni e inappetenza;
  • viene riscontrato sangue nelle feci;
  • viene riscontrato un sanguinamento vaginale.

Quando rivolgersi al pronto soccorso

Esistono infine casi in cui occorre rivolgersi immediatamente al pronto soccorso:

  • quando i crampi addominali sono forti improvvisi l'addome diventa duro;
  • se si fa fatica a respirare;
  • se si è incinte;
  • se si è in cura per un tumore;
  • se il dolore si irradia a petto, collo o spalle.
Curated Tags