It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

La perdita di ricordi, o amnesia, è un disturbo che consiste nell’indebolimento o esaurimento della memoria, quindi nell’incapacità di riportare alla mente esperienze acquisite in un passato più o meno remoto.

Al di là dei normali cambiamenti del cervello correlati con l’età, il disturbo può avere origine da varie cause, tra cui traumi e lesioni cerebrali o malattie neurologiche, e può essere totale o parziale, transitorio o permanente, congenito o acquisito.

Quali patologie si possono associare al sintomo?

La perdita di ricordi può essere associata alla presenza delle seguenti patologie:

  • demenza;
  • traumi cerebrali;
  • lesioni cerebrali;
  • Morbo di Alzheimer;
  • intossicazione da monossido di carbonio;
  • epilessia;
  • encefalite;
  • ictus.

Quando è opportuno rivolgersi a un medico?

Si consiglia di non sottovalutare le prime manifestazioni di indebolimento della memoria e di rivolgersi al proprio medico di fiducia quanto prima, anche in caso di episodi transitori, per individuare il problema medico alla base ed eventualmente intervenire.

Curated Tags