It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Il raffreddore è un’infezione acuta delle vie aeree superiori (naso, gola, trachea), è di origine virale (causato principalmente da rinovirus) ed è molto contagioso, soprattutto nei primi due giorni di manifestazione dei sintomi. Solitamente si manifesta con ostruzione nasale e naso che cola, starnuti frequenti, stanchezza e mal di gola. È un disturbo non grave, molto frequente nei mesi più freddi, e si risolve da solo nel giro di pochi giorni (al massimo 10).

Il raffreddore si può contrarre entrando in contatto con oggetti toccati da una persona infetta o respirando l’aria di una persona raffreddata che abbia appena starnutito o tossito.

Quali patologie si possono associare al raffreddore?

Il raffreddore può associarsi alle seguenti patologie:

  • allergie respiratorie;
  • bronchite;
  • dermatite atopica;
  • fibrosi cistica;
  • intolleranze alimentari;
  • pertosse;
  • polmonite;
  • rosolia;
  • sinusite.

Prevenzione

Per prevenire il raffreddore è fondamentale lavarsi le mani, evitare di stringere la mano a una persona che si è appena soffiata il naso o toccare oggetti precedentemente toccati da persone infette. Meglio evitare inoltre di stare nelle vicinanze di soggetti che tossiscono o starnutiscono ripetutamente.

Quando occorre andare dal medico?

In genere il raffreddore passa da solo nel giro di pochi giorni, riposandosi e bevendo molta acqua, e non necessita di un trattamento specifico, al di là dell’utilizzo di spray nasali decongestionanti o di antistaminici che possono aiutare a respirare meglio.

È tuttavia opportuno consultare un medico se il raffreddore dura più di 10 giorni, e se insorgono sintomi più importanti come difficoltà respiratoria, dolore al torace, febbre alta, mal di testa forte. C’è infatti una piccola probabilità che l’infezione possa spostarsi alle vie aeree più profonde degenerando in bronchite e polmonite.

Curated Tags