It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

L'uomo si è seduto sul pavimento con 2 bambini piccoli in grembo che alimentavano loro l'uva.

Più presenza in famiglia a causa dalla pandemia, ma anche più stress per i papà.  L’emergenza Covid-19 ha rivoluzionato il ruolo dei padri nella cura della casa e dei figli e li ha trasformati in 'mammi'. Il permanere a lungo tra le mura domestiche ha aumentato nei padri lo stato di preoccupazione, ansia e irritabilità. La fotografia è stata scattata da un sondaggio promosso dall'Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico), in occasione della festa del papà.

Per il 76% degli intervistati, l'immersione nella quotidianità familiare e il cambiamento radicale delle abitudini hanno causato una pressione psicologica non trascurabile. Il 59%, infatti, dichiara di essere molto preoccupato per la situazione economica attuale e il 68% per l'impossibilità di progettazione legata all'andamento della pandemia. Il lockdown e la mancanza di contatti sociali in alcuni casi hanno portato a uno stato di agitazione e depressione, difficoltà di concentrazione e maggiore irritabilità: il 57% prova un senso di frustrazione per l'impossibilità di ritagliarsi uno spazio personale se non in casa. “

“È passato un anno da quando il mondo è stato travolto dalla pandemia, costringendoci ad abbandonare la nostra routine per rintanarci nella sicurezza delle nostre case - afferma Eleonora Iacobelli, psicoterapeuta e presidente Eurodap -. È stato un periodo d'incertezze, di precarietà mentale e lavorativa, ma anche di riscoperta dei valori familiari. La convivenza forzata ha costretto le famiglie a cercare nuovi equilibri e i papà in smart-working si sono ritrovati alle prese con nuove dinamiche lavorative e familiari, più presenti e coinvolti nella cura della casa e dei figli e nella loro istruzione. Il prolungarsi di questa situazione, però - commenta - accresce ansia, stanchezza e paura. Per combatterla può essere utile festeggiare e la festa del papà non fa eccezione".

Ecco allora alcuni consigli per sfruttare pienamente la festa del papà, ma non solo, e rigenerarsi in modo da affrontare meglio le restrizioni in vigore:

1) prendersi una pausa pranzo un po' più lunga dallo smart-working e trascorrere del tempo con i propri figli invece di mangiare 'al volo'

2) impiegare del tempo in un progetto comune con i figli (giardinaggio, puzzle, videogiochi)

3) cucinare insieme ai figli e anche alla mamma.

 

Curated Tags