It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Various nuts

Nel mondo la talassemia colpisce circa il 7 per cento della popolazione, e in Italia le persone che convivono con questa malattia sono circa 7mila. Secondo l’Istituto superiore di sanità e l’Osservatorio delle malattie rare sono colpite in particolare le regioni del Centro-Sud e le isole, con picchi in Sicilia (2500 pazienti) e Sardegna (1500). Un paziente talassemico deve mediamente sottoporsi a trasfusione ogni 15-21 giorni (fonte Centro nazionale sangue). Per questa ragione è necessario seguire un'alimentazione sana, bilanciata e specifica, controllando l’assunzione di ferro. Quest'ultimo, pur essendo necessario alla produzione di emoglobina, proteina presente nei globuli rossi che serve a trasportare l'ossigeno in tutto il corpo, a causa delle frequenti trasfusioni di sangue, è presente in quantità molto alte dall’organismo.

Attenzione al ferro

Ricordiamo che sulle etichette degli alimenti è generalmente elencata la percentuale di ferro in essi contenuta: impariamo a leggerle con attenzione. Gli alimenti ricchi di ferro, non sono da eliminare totalmente, perché contengono altre sostanze nutritive importanti, ma vanno comunque limitati. Alcuni esempi sono:

- le carni rosse, in particolare fegato, manzo, prosciutto, bresaola, agnello, maiale e carne di cavallo;

- pesce, specialmente sardine, frutti di mare, molluschi, tonno e acciughe;

- tuorlo d’uovo;

- frutta secca.

Assorbimento del ferro e latticini

Tra i cibi e le bevande che aumentano l’assorbimento del ferro troviamo le carote, i crauti, le cipolle marinate, i sottaceti e la birra. Tra quelli che lo riducono possiamo invece citare , caffè e origano.

In media viene assorbito circa il 35% di ferro dalle carni rosse, ma questa percentuale può essere ridotta consumando anche latte o prodotti derivati come yogurt e formaggi. Inoltre il calcio è molto utile per prevenire l’osteoporosi.

Consigli generali

In generale, una dieta appropriata a un talassemico comprende alcuni tipi di cereali (mais, frumento, avena e riso) fagioli, radici vegetali, e quantità minori di carne, pesce e cibi ricchi di vitamina C. Inoltre si consiglia di non utilizzare in cucina pentole in ghisa, che possono rilasciare ferro nei cibi durante la cottura.