It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

“Il rialzo dei casi di Covid-19 è associato probabilmente al fatto che abbiamo triplicato i tamponi che vengono fatti ogni giorno, legati al Green pass. Non deve assolutamente destare preoccupazione, era atteso che si potessero trovare asintomatici con test positivo". Lo afferma Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova che interviene anche sulla terza dose anti-Covid per i più giovani.

“Al momento – sottolinea l’infettivologo - non mi sento di dire che i ragazzi debbano farla, meglio aspettare il 2022. Nel frattempo, facciamo rapidamente gli anziani, i fragili, gli insegnanti, gli operatori sanitari, dove evidentemente è meglio avere una copertura più alta. I giovani tra 12 e i 20 anni potranno fare la terza dose tra un anno, in primavera-estate 2022. Per loro due dosi sono sufficienti per un anno" conclude Bassetti.

25/10/2021

Curated Tags