It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Che cos’è la dermatite?

La dermatite è il termine con cui genericamente si indica un’infiammazione improvvisa della pelle accompagnata da arrossamento, prurito e gonfiore, che ha origine da un’irritazione o reazione allergica a fattori esterni o interni.

Può essere di vari tipi (irritativa, allergica, eczematosa, infiammatoria, reattiva) e, a seconda dei casi, può essere momentanea o persistente. Può inoltre accompagnarsi a desquamazione, vescicole, bolle, erosioni e croste.

I sintomi della dermatite

I sintomi più comuni della dermatite sono la comparsa sulla pelle di ponfi, vescicole e macchie; l’arrossamento della parte interessata, accompagnata da una sensazione di calore e di bruciore; un’elevata secchezza cutanea e una progressiva desquamazione; un prurito intenso che porta il paziente a grattarsi frequentemente; la presenza sulla cute di abrasioni e crosticine.

Quali sono i tipi di dermatite?

La dermatite può manifestarsi sotto varie forme, principalmente tre. La dermatite atopica, detta anche eczema, colpisce in particolar modo mani, piedi e le pieghe della pelle (gomiti, ginocchia). Le cause possono essere di tipo genetico, ambientale (allergeni presenti nell’aria) o legate a una disfunzione della barriera epidermica.

La dermatite seborroica si accompagna a desquamazione e interessa soprattutto il viso e il cuoio capelluto (una delle manifestazioni più comuni è la forfora). Essa può comparire anche nell’area genitale, quella in mezzo alle scapole e lo sterno.

La dermatite da contatto, provocata dal contatto con sostante irritanti o urticanti, può manifestarsi con vescicole. Il più delle volte è causata dal contatto della cute con alcuni metalli, tra cui il nichel e il cobalto, ma anche dal contatto con determinati detersivi, tessuti e cosmetici.

Cerca e consulta i contenuti relativi a questa area terapeutica

Dermatiti

Quali sono le cause della dermatite?

La dermatite è una reazione della pelle a sostanze irritanti o allergeni, che possono essere entrati in contatto diretto con la cute oppure ingeriti, ma anche a uno stato di secchezza e al grattamento continuo.

Alcune forme di dermatite si presentano solo in alcune parti del corpo, come la dermatite da contatto o da stasi, mentre altre, come la dermatite atopica o esfoliativa, possono verificarsi ovunque.

La dermatite da stress

È quella che si manifesta senza un particolare fattore scatenante se non la coincidenza con un periodo di stress e sovraffaticamento psicologico. Le parti del corpo più colpite sono volto, collo, mani, piedi, palpebre, cuoio capelluto.

La dermatite e i bambini

La dermatite atopica colpisce circa il 15 per cento dei bambini nel mondo, e dal 5 al 7% della popolazione adulta. Si calcola inoltre che circa il 25% dei bambini affetti dalla malattia continuerà a presentarne i sintomi anche in età adulta