It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Esistono condizioni che richiedono l’adozione di diete specifiche e per questo motivo è stata definita la categoria degli "alimenti a fini medici speciali", come sono chiamati per legge, che comprendono sia latte e cibi per neonati, che prodotti espressamente indicati per persone con patologie di diverso tipo, come celiachia, malattie metaboliche o fibrosi cistica.

Questi prodotti, da assumere sotto controllo medico, vengono assicurati gratuitamente dal SSN, secondo tetti massimi di spesa definiti per età e sesso, come accade per i cibi per celiaci, oppure nel rispetto di soglie di spesa stabilite dalle singole Regioni per ogni assistito.

Prodotti gluten free

La celiachia è malattia infiammatoria permanente dell’intestino che viene scatenata, in soggetti geneticamente predisposti, dal consumo di alimenti contenenti glutine. 

Le persone celiache devono quindi adottare una dieta gluten free, ovvero priva di glutine, sostanza che si trova in orzo, grano e segale e, di conseguenza, in prodotti come pane, pasta, pizza, cracker e cerali. Il Ministero della Salute ha redatto un Registro nazionale degli alimenti senza glutine, che comprende prodotti a carico del SSN, da acquistare in farmacie o in negozi convenzionati tramite buoni spesa accreditati mensilmente sulla tessera sanitaria. Il tutto può essere ottenuto dietro presentazione di un certificato medicoche attesti la patologia.

Alimenti per patologie metaboliche

Pazienti che soffrono di patologie metaboliche possono avere difficoltà ad assumere alcune tipologie di aminoacidi, presenti nei cibi proteici, oppure di carboidrati o grassi. Per queste persone sono previsti alimenti speciali aproteici (senza proteine), a basso contenuto di grassi e prodotti sostitutivi del latte, che vanno indicati a seconda delle specifiche necessità da un Centro specializzato in Malattie metaboliche. Per ovviare a possibili carenze nutrizionali, sono anche previste miscele di aminoacidi, di zuccheri o di grassi, attentamente calibrati per andare incontro alle necessità del paziente.

Cibi per patologie renali

Una malattia come l’insufficienza renale cronica determina invece la necessità di ridurre il carico di lavoro dei reni e di adottare una dieta povera di proteine, utile a ritardare il ricorso alla dialisi. Specifici prodotti ipoproteici possono essere richiesti all’Azienda Usl di competenza, dietro presentazione di un certificato di uno specialista nefrologo.

Dieta per fibrosi cistica

La fibrosi cistica è a una grave malattia ereditaria multisistemica che provoca, tra l’altro, seri disturbi digestivi e fenomeni di malnutrizione, per il cattivo assorbimento degli elementi nutritivi. La definizione di una dieta appropriata è parte integrante del piano terapeutico del paziente, che prevede l’inserimento di alimenti speciali forniti dal SSN, come integratori calorici, vitaminici e minerali, disponibili sotto forma di bevanda.

Alimentazione per pazienti con malattie neurodegenerative

Tramite il SSN è inoltre possibile ottenere gratuitamente appositi preparati addensanti destinati alle persone che soffrono di patologie neurodegenerative come Parkinson e Alzheimer e che hanno difficoltà a deglutire cibi solidi o anche liquidi.

04/05/2022

Quando richiedere gli alimenti speciali gratuiti

Stai lasciando l'area PAG

Ora sarai reindirizzato su un contenuto dell'area pubblica