It looks like you are using an older version of Internet Explorer which is not supported. We advise that you update your browser to the latest version of Microsoft Edge, or consider using other browsers such as Chrome, Firefox or Safari.

Le malattie croniche determinano spesso un pesante impatto sulla vita del paziente, sia a livello fisico che psicologico e sociale, condizionando anche ritmi e attività quotidiane. Dover convivere con il dolore sul lungo periodo risulta fortemente destabilizzante e, inoltre, il malato è in molti casi costretto ad attraversare percorsi diagnostici e terapeutici complicati, perché molte di queste patologie sono poco conosciute, anche in ambito medico.

Oggi, però, capita che le malattie croniche finiscano alla ribalta, attraverso post sui social e interviste di star che ne soffrono e ne parlano apertamente: un modo in più per ampliare conoscenza e visibilità su queste patologie.

Lady Gaga, Morgan Freeman e la fibromialgia

Cantante, attrice e personaggio pubblico di grande richiamo, Lady Gaga è affetta da fibromialgia, malattia reumatologica che determina dolori muscolari diffusi e intensi, che compaiono spesso insieme a emicrania, spossatezza, disturbi dell’umore e del sonno. La star è stata costretta in più occasioni a rimandare concerti e impegni a causa proprio del dolore, come lei stessa ha raccontato sui suoi account Twitter e Instagram. I social, in questi casi, non sono stati la vetrina di momenti glamour o di esibizioni pubbliche, ma mezzi per comunicare tutta la propria sofferenza. “Non è un semplice dolore all’anca o un problema derivante dal logorio del tour, sto veramente male”, ha affermato Lady Gaga, corredando le parole con foto che la ritraevano in un letto di ospedale. Inoltre, la cantante si è impegnata attivamente per diffondere maggiori informazioni sulla malattia, raccontando la sua esperienza all’interno di un documentario messo in onda su Netflix, intitolato «Five Foot Two» e presentato così su Twitter: «nel documentario parlo di fibromialgia, spero che serva ad aumentare la consapevolezza su tale sindrome e a mettere in contatto tra loro le persone che ne soffrono”.

Anche l’attore Morgan Freeman ha dichiarato di soffrire di questa malattia, affermando in un’intervista che si tratta di “un dolore straziante che va su e giù per il braccio”.

Malattia di Lyme per Avril Lavigne e Justin Bieber

Diverse star sono incappate nella malattia di Lyme, un’infezione che viene trasmessa all'uomo tramite il morso di una zecca. Questa patologia inizia con un semplice eritema nella zona colpita, ma può determinare conseguenze anche serie, arrivando a coinvolgere le articolazioni e il sistema nervoso e, se non trattata in maniera tempestiva e adeguata, può dar vita a disturbi cronici.

La cantante Avril Lavigne ha addirittura passato a letto due anni, tanto il suo fisico era debilitato, e ha avuto molte difficoltà a ottenere una diagnosi corretta, perdendo tempo prezioso per le cure.
Anche per Justin Bieber il percorso è stato molto complesso, reso ancora più faticoso dalle insinuazioni diffuse sulla causa dei suoi problemi di salute, tra cui rientravano la comparsa di macchie scure sulla pelle. Bieber ricorda che “qualcuno ha ipotizzato che fossi sotto l’effetto di metanfetamine, senza sapere che invece soffrivo di una forma grave della malattia di Lyme, con problemi alla pelle, alle funzioni cerebrali, alla salute in generale: ero senza energia”. Il cantante, dopo le cure e il miglioramento delle sue condizioni, ha anche realizzato un documentario sulla vicenda.

Malattie autoinfiammatorie: Venus Williams e Selena Gomez

Appartiene alla categoria delle malattie autoinfiammatorie croniche la sindrome di Sjögren, ci cui è affetta la tennista Venus Williams, che colpisce le ghiandole esocrine, in particolare quelle lacrimali e salivari, provocando secchezza, dolori articolari e affaticamento. Williams ha descritto le sue difficoltà, sostenendo che “alcune mattine mi sento davvero a pezzi, come quando non riesci a dormire o hai l'influenza, e più cerco di farmi forza e più è dura”.

Selena Gomez, invece, ha rischiato la vita a causa del lupus, malattia infiammatoria sistemica, che tende a diffondersi in più organi, come la pelle, le articolazioni, i reni, il sangue, i tessuti connettivi e il sistema nervoso. L’attrice, a causa della gravità del decorso della malattia, ha dovuto sottoporsi a un trapianto del rene, come ricorda in prima persona: “ero arrivata a un punto di vita o morte, ma fortunatamente una delle mie migliori amiche mi ha dato il suo rene ed è stato il regalo più grande della mia vita e ora sto bene». In seguito, Selena Gomez ha avuto ancora problemi di salute, per cali di globuli bianchi e crolli emotivi, ma adesso sembra essersi ripresa.

Malattie della pelle: Winnie Harlow e Kim Kardashian

Di una malattia cronica della pelle, la vitiligine, è affetta la modella Winnie Harlow. Questa patologia riguarda le cellule che producono la melanina e comporta la comparsa di zone con carenza o totale assenza di colore. La pelle di Winnie Harlow è infatti caratterizzata da ampie porzioni di pelle non pigmentate, che però la modella ha deciso di non nascondere e di non considerare un vero problema.

«Non sono una persona che soffre di vitiligine, né una “vitiligo model”. Sono Winnie, sono una modella e ho la vitiligine”, reclama Winnie Harlow. Un chiaro esempio di forte accettazione di sé, spesso difficile da conquistare per pazienti con malattie che alterano l’aspetto della pelle, come la psoriasi, di cui è affetta, fra i tanti, anche Kim Kardashian.

Reagire contro stigma sociale e pregiudizi vuol dire affermare un principio essenziale non solo per le star: la persona non è la sua malattia.

Stai lasciando l'area PAG

Ora sarai reindirizzato su un contenuto dell'area pubblica